BANDA ROSSA

A Monte Carlo vince ancora Nadal, 63 62 a Nishikori

0

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

L'anno d'oro di ATP Media, Federer in Olanda per il n.1

Importante riconoscimento per ATP Media, produttore delle immagini per i Masters 1000 e gli ATP 500: è stato nominato “media sportivo dell'anno”. Tra innovazioni tecnologiche e offerta sempre più ricca, ha portato a un altro livello la fruizione del tennis. SuperTennis per i quattro tornei ATP-WTA della settimana: in gara Roger Federer...

L'anno d'oro di ATP Media, Federer in Olanda per il n.1
0
Riccardo Bisti
12 febbraio 2018

Con il torneo di Rotterdam scatta la stagione degli ATP 500, gli eventi prodotti e diffusi (così come i Masters 1000) da ATP Media. Il braccio “mediatico” dell'ATP viene da un 2017 ricco di soddisfazioni, culminato in un riconoscimento internazionale: l'International Sports Award come media sportivo dell'anno. La giuria era composta dai membri della International Sports Chamber of Commerce e dai partecipanti dell'International Sports Convention. Durante la premiazione, sono stati messi in evidenza i recenti successi dell'azienda, a partire dalla produzione diretta degli incontri e la creazione del “World Feed” a cui si agganciano tutti i detentori dei diritti, senza dimenticare la qualità tecnologica, il rilancio di Tennis TV e il varo di ATP Tennis Radio. Ma entriamo nel dettaglio.
- ATP Media ha installato un rete in fibra dedicata in ciascuno dei Masters 1000 e degli ATP 500. Risultato: sono stati trasmessi tutti i match (singolare e doppio) dei Masters 1000, più tutti i match di singolare degli ATP 500. Sarà così anche per Rotterdam. Per le ATP Finals, dove ATP Media è host broadcaster, sono stati messi a disposizione pacchetti su misura per i vari titolari dei diritti.
- Sin dall'edizione 2016 del Masters, grazie a una proficua collaborazione con Sony, ATP media ha messo a disposizione del pubblico un'esperienza di realtà virtuale tramite la Playstation (prima volta che la famosa console è stata utilizzata per qualcosa di diverso dai videogiochi).

ABBONAMENTI STREAMING: +48%
- Lo streaming va a gonfie vele: ogni settimana, questa rubrica vi tiene aggiornati sull'offerta di Tennis TV: nonostante la separazione con la WTA, nel 2017 c'è stato un aumento delle sottoscrizioni del 48%. Gli abbonati possono seguire oltre 2.000 match all'anno, senza dimenticare un archivio di circa 1.000 ore con i migliori match del tour a partire dal 1990.
- Come detto, nel 2017 è nata ATP Tennis Radio: con podcast, interviste, programmi e cronache in diretta, gli appassionati hanno trovato un nuovo modo per accedere a una vasta gamma di contenuti. Infine, in occasione delle Next Gen ATP Finals di Milano, c'è stata un'interessante partnership con Amazon Prime Video.
“Questo premio è qualcosa di fantastico per noi – ha detto il direttore operativo Stuart Watts – perché viene riconosciuto il successo e l'innovazione della nostra attività. Siamo un team piccolo ma molto specializzato e cerchiamo sempre di offrire un valore aggiunto per i nostri titolari di diritti, oltre ai nostri azionisti”. E se il 2017 è terminato con la trasmissione in 4K delle NITTO ATP Finals, c'è curiosità per conoscere le novità dell'anno appena cominciato.

Come detto, si parte da Rotterdam, con Roger Federer a caccia del numero 1 ATP. Ma non si gioca solo in Olanda: i quattro eventi ATP-WTA della settimana saranno trasmessi da SuperTennis, facilitando la visione a tutti gli appassionati nostrani. Fatta salva la “sacralità” dei match di Federer, per ora la priorità è stata assegnata al ricco Premier Five di Doha. Da seguire anche gli ATP 250 di Buenos Aires (da mercoledì) e New York (da venerdì). In streaming, naturalmente, l'offerta è ancora più completa.


ATP 500 ROTTERDAM
Il primo torneo “500” della stagione ha assunto improvvisamente un grande valore. Venerdì 16 febbraio potrebbe sancire il ritorno di Roger Federer al numero 1. I diritti degli ATP 500 appartengono a SuperTennis, che inizierà a trasmettere già con la sessione serale di lunedì. Il palinsesto originario prevede la diretta delle sole sessioni notturne e poco altro, perché durante il giorno dovrebbe essere data la priorità al WTA Premier Five di Doha. Ovviamente i match di Federer saranno trasmessi in diretta. Anche la finale prevede un'interruzione, ma è improbabile che accada se in campo dovesse esserci lo svizzero.

Lunedì 12 febbraio
SuperTennis – Zverev-Ferrer e Sousa-Seppi in diretta alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 23 alle 4

Martedì 13 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 8 alle 10
SuperTennis – Due match in diretta alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 23 alle 4

Mercoledì 14 febbraio
SuperTennis – Due match in diretta alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 00.30 alle 5.30

Giovedì 15 febbraio
SuperTennis – Diretta dalle 11 alle 12 (poi interruzione per lasciare spazio a Doha)
SuperTennis – Due match in diretta alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 2 alle 4

Venerdì 16 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 6 alle 8 e dalle 8.30 alle 10.30
SuperTennis - Primo quarto in diretta alle 12.30 (poi interruzione per lasciare spazio a Doha)
SuperTennis – Ultimi due quarti in diretta alle 19.30

Sabato 17 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 11 alle 13
SuperTennis – Seconda semifinale in DIRETTA alle 19.30
SuperTennis – Prima semifinale in differita alle 21.30
SuperTennis – Differita dalle 4.45 alle 6.30

Domenica 18 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 11.45 alle 13.30
SuperTennis – Finale in DIRETTA alle 15.30 (possibile interruzione alle 16 per lasciare spazio a Doha)
SuperTennis – Finale in differita alle 23

Lo streaming ATP offrirà tutto il torneo, dalla prima all'ultima palla, con tutti i 31 match del tabellone principale. Le riprese, dunque, saranno anche sul secondo campo. L'offerta di Tennis TV è sempre la stessa: circa 2.000 match del circuito ATP a un prezzo di 14.99€ al mese, oppure 109.99€ all'anno. L'abbonamento si può sottoscrivere a QUESTO INDIRIZZO.
Gli ATP 500 fanno parte di un unico pacchetto venduto da ATP Media ai vari broadcasters. Per conoscere i canali che saranno in Olanda (e negli altri 12 tornei di questo mini-circuito) basta andare a QUESTO INDIRIZZO e cliccare su “ATP World Tour 500” per trovare la lista completa. Si tratta di un'operazione molto utile se ci si trova all'estero e si vogliono conoscere i canali di riferimento. In Olanda, il torneo sarà trasmesso da Ziggo Sport, quasi interamente sul canale principale Ziggo Sport 14. La copertura scatta lunedì alle 12.30, poi alle 11 da martedì e giovedì. Venerdì primi due quarti alle 12.30, ultimi due dalle 19.30. Sabato prima semifinale alle 15, seconda alle 19.30. La finale si giocherà alle 15.30 di domenica.
Ziggo Sport 14 è codificato in Mediaguard, Nagravision e Viaccess su Astra 3 a 23.5° est, mentre Ziggo Sport Extra trasmette soltanto sul digitale terrestre olandese.

ATP BUENOS AIRES
Prosegue la “Golden Swing”, il mini-circuito di tornei sudamericani sulla terra battuta. Buenos Aires è un evento storico e tra i giocatori più attesi c'è il nostro Fabio Fognini. Il fuso orario con l'Argentina è di 4 ore e la produzione internazionale garantisce nove match a partire da mercoledì, anche se le telecamere si accendono sul Buenos Aires Lawn Tennis Club sin dallo scorso weekend. In Italia i diritti appartengono a SuperTennis, che avrà a disposizione i match del feed internazionale.

Mercoledì 14 febbraio
SuperTennis – Un match in diretta alle 22.45

Giovedì 15 febbraio
SuperTennis – Due match in diretta dalle 22.45

Venerdì 16 febbraio
SuperTennis – Diretta dalle 23 all'1.30

Sabato 17 febbraio
SuperTennis – Prima semifinale in DIRETTA alle 18
SuperTennis – Seconda semifinale in differita alle 3

Domenica 18 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 6.30 alle 8.15
SuperTennis – Finale in DIRETTA alle 18

A produrre le immagini sarà l'emittente argentina TYC Sports, in onda via satellite a latitudini quasi impossibili da reperire in Italia. Tuttavia, esiste una versione in chiaro su Intelsat a 55,5° ovest. Per riceverla ci vuole un impianto sofisticato e potente: ad ogni modo, la frequenza è 3.754, Pol. H SR 4232 Fec. ¾. Ce n'è poi un'altra su Intelsat 11 a 43.0° ovest, ma è codificata in VideoGuard. TYC Sports trasmette il torneo addirittura dalle qualificazioni e offrirà una copertura integrale, ogni giorno a partire dalle 18 italiane. Significa che le immagini potrebbero arrivare tramite qualche streaming “selvaggio” anche al di là della copertura internazionale.

ATP NEW YORK
Lo storico torneo di Memphis trasloca e trova nuova collocazione a Long Island, nei pressi di New York. Il tabellone è guidato da Kevin Anderson e Sam Querrey, mentre incuriosisce la presenza di Sebastian Korda, figlio di Petr, recente vincitore all'Australian Open Junior. Le telecamere offriranno addirittura 23 match, tutti quelli sul campo centrale. Le sessioni inizieranno ogni giorno alle 19 e all'1.30 italiane, con due match per sessione. In Italia ci sarà SuperTennis, a partire dai quarti di finale nella notte tra venerdì e sabato.

Venerdì 16 febbraio (notte tra venerdì e sabato)
SuperTennis – Ultimi due quarti in diretta all'1.30

Sabato 17 febbraio
SuperTennis – Prima semifinale in differita alle 23.30
SuperTennis – Seconda semifinale in DIRETTA all'1.30

Domenica 18 febbraio
SuperTennis – Finale in DIRETTA alle 21

Come detto, tramite lo streaming di Tennis TV sarà possibile seguire tutti i match sul campo centrale. Si parte lunedì alle 19 per un totale di quattro match al giorno. Negli Stati Uniti, l'evento sarà trasmesso e prodotto da SuperTennis.

L'anno d'oro di ATP Media, Federer in Olanda per il n.1

WTA PREMIER 5 DOHA
Come tradizione, Doha e Dubai si scambiano ogni anno lo status di Premier Five. Quest'anno è il Qatar ad avere l'evento più importante: tabellone a 56 giocatrici, oltre 3 milioni di montepremi e un campo di partecipazione da sogno, con 9 top-10 in gara. Manca soltanto la numero 8 Venus Williams, peraltro impegnata in Fed Cup nel weekend appena trascorso. In virtù dell'importanza del torneo, sia pure in assenza di italiane, la programmazione originaria di SuperTennis garantisce priorità a questo torneo anche rispetto a Rotterdam. Il fuso orario con il Qatar è di due ore.

Lunedì 12 febbraio
SuperTennis – Cibulkova-Pavluchenkova, Bellis-Kasatkina, Niculescu-Sharapova, Barthel-Radwanska e Osaka-Siniakova a partire dalle 10
SuperTennis – Differita dalle 4 alle 8 del giorno successivo

Martedì 13 febbraio
SuperTennis – Diretta dalle 10 alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 4 alle 10 del giorno successivo

Mercoledì 14 febbraio
SuperTennis – Diretta dalle 10 alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 5.30 alle 11 del giorno successivo

Giovedì 15 febbraio
SuperTennis – Diretta dalle 12 alle 19.30
SuperTennis – Differita dalle 4 alle 6

Venerdì 16 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 10.30 alle 12.15
SuperTennis – Diretta dalle 13.30 alle 19.30

Sabato 17 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 13 alle 14.45
SuperTennis – Semifinali in DIRETTA alle 15

Domenica 18 febbraio
SuperTennis – Differita dalle 8.15 alle 10 e dalle 13.30 alle 15.15
SuperTennis – Finale in DIRETTA alle 16 (ma possibile concomitanza con Rotterdam).

Ci sarà lo streaming ufficiale WTA, la cui copertura è impressionante: immagini addirittura da cinque campi. L'abbonamento a WTA TV costa 8.93€ per un mese e 67.05€ per un anno e si può sottoscrivere a QUESTO INDIRIZZO.
Qui sotto, nel dettaglio, i campi coperti da Doha.
Lunedì 12 febbraio: Campo Centrale, Campo 1, Campo 2, Campo 3, Campo 4
Martedì 13 febbraio: Campo Centrale, Campo 1, Campo 2, Campo 3, Campo 4
Mercoledì 14 febbraio: Campo Centrale, Campo 1, Campo 2, Campo 3, Campo 4
Giovedì 15 febbraio: Campo Centrale, Campo 1, Campo 2
Venerdì 16 febbraio: Campo Centrale, Campo 1
Sabato 17 febbraio: Campo Centrale
Domenica 18 febbraio: Campo Centrale

Come sempre, la migliore copertura per i tornei WTA è offerta dai britannici di BT Sport. Da lunedì a mercoledì ci sarà una diretta-fiume dalle 10 alle 22, giovedì dalle 12 alle 19 (su BT Sport 1). Venerdì i quarti andranno alle 13.30 su BT Sport 3, che offrirà anche le semifinali di sabato alle 15. Ottima copertura anche in Francia, su beIN Sports. Il canale beIN Sports 5 MAX offrirà la copertura integrale, mentre il 4 MAX farà altrettanto per l'ATP di Rotterdam. Il meglio della programmazione andrà su beIN Sports 3 HD, le cui scelte di palinsesto saranno abbastanza simili a quelle di SuperTennis: di giorno dirette da Doha, in serata si passa a Rotterdam.

ATP CHALLENGER
Con tre eventi ATP, il circuito Challenger offre “soltanto” due tornei. Si gioca a Chennai (India) e a Cherbourg (Francia). Come sempre, è garantita la diretta streaming della pagina ufficiale ATP, che si appoggia alla piattaforma Live Stream. Vi si accede da QUESTO INDIRIZZO e poi si può scegliere il match preferito, sia tra quelli in diretta (segnati in rosso) che quelli già in archivio.