BANDA ROSSA

WTA Lussemburgo: titolo a Julia Goerges

0

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Nadal salterà l'esibizione di Abu Dhabi

Il ginocchio crea ancora fastidi al numero 1 del mondo: in via precauzionale, ha rinunciato all'esibizione di Abu Dhabi. Resta confermata, per adesso, la sua presenza a Brisbane, Fast4 Tennis e Australian Open. Il problema era emerso a Shanghai. Il suo posto sarà preso da Roberto Bautista Agut.
Nadal salterà l'esibizione di Abu Dhabi
0
Riccardo Bisti
23 December 2017

Sarà un Natale pieno di preoccupazioni per Rafael Nadal. Ancora prima di iniziare la stagione, il numero 1 del mondo ha già dato il primo forfait: non giocherà il Mubadala World Tennis Championships, munifica esibizione di Abu Dhabi che ormai da qualche anno dà il via ufficioso alla stagione tennistica. Il motivo è antico e preoccupante: un ginocchio che non lo lascia in pace. Lunedì scorso, il maiorchino ha effettuato un controllo medico e ha deciso di lasciar perdere, mentre resta iscritto al torneo ATP di Brisbane, al via il 1 gennaio. Nadal aveva annullato gli allenamenti con Joao Sousa per potersi recare a Barcellona e farsi controllare dal medico di fiducia Angel Ruiz Cotorro. C'è stata la fumata grigia: nel dubbio, qualche giorno dopo ha deciso di rinunciare a un'esibizione che aveva già incassato i forfait di Milos Raonic e Stan Wawrinka. I primi problemi al ginocchio risalgono al Masters 1000 di Shanghai e sono all'origine dei forfait a Parigi Bercy (dove ha vinto l'unico match necessario per garantirsi il n.1 ATP di fine anno) e alle ATP Finals, dove ha alzato bandiera bianca dopo la sconfitta contro Goffin.

AL SUO POSTO ROBERTO BAUTISTA AGUT
È passato oltre un mese dall'ultimo match ufficiale, ma Nadal ancora non riesce ad allenarsi a dovere. Ed è ben noto come l'allenamento, unito a una buona condizione fisica, sia una condizione necessaria per Nadal. Lo è per tutti, ma per lui ancora di più. In questo momento, il 2018 di Rafa rappresenta un'incognita: se a Brisbane difende i quarti dell'anno scorso, all'Australian Open gli scadranno ben 1.200 punti. Per adesso, la sua presenza resta confermata anche al Fast4 Tennis, serata-esibizione che si terra a Sydney nella settimana che precede l'Australian Open. Ad Abu Dhabi il suo posto sarà preso da Roberto Bautista Agut, attuale numero 20 ATP. Per il valenciano sarà la prima presenza in questa competizione e sarà una buona occasione per mettere a punto la forma in vista del torneo ATP di Pune, dove dovrà difendere i 250 punti ottenuti l'anno scorso a Chennai. Novak Djokovic a parte, Abu Dhabi presenta il peggior campo di partecipazione della sua storia. Oltre al serbo, gli unici altri due “titolari” in gara saranno Dominic Thiem e Pablo Carreno Busta, mentre Anderson, Rublev e Bautista restano seconde scelte. Il torneo si giocherà dal 28 al 30 dicembre e sarà trasmesso in diretta su Sky Sport.